sabato 23 luglio 2011

Festa dei Santi Gioacchino ed Anna a Molfetta

Dal 17 luglio, nella piccola chiesa della SS. Trinità in Molfetta, meglio nota come chiesa di Sant'Anna, è iniziata la Novena in onore dei genitori della Vergine, Gioacchino ed Anna.
Il nome Gioacchino, dall'ebraico Jojakim , significa "Dio rende forti". Uomo virtuoso e ricco,discendente della stirpe di Davide, sposò in età avanzata Anna (dall'ebraico Hanna, "Dio ha concesso la grazia"), che, secondo la tradizione, era reduce da ben due precedenti matrimoni, da cui nacquero Maria, moglie di Cleofa e Salomè, moglie di Zebedeo.
A causa della sua presunta sterilità, si narra che Gioacchino si sia ritirato nel deserto con dei pastori e lì, avrebbe ricevuto l'annuncio, da parte di un Angelo, della futura gravidanza della moglie. A questa inaspettata notizia, Gioacchino ed Anna si ricongiunsero, con commozione e affetto, presso la Porta Dorata in Gerusalemme. Di lì a breve, sarebbe nata Maria, Madre di Cristo!
Questa Santa Famiglia è rappresentata nei tre simulacri venerati nella chiesetta suddetta: la statua in legno di Sant'Anna è di autore ignoto e, precedentemente, era l'unica, con Maria, a sfilare in processione. Dal 1997 è stata introdotta anche quella di Gioacchino, in cartapesta, del leccese Malecore.
Qui di seguito è riportato il programma dei festeggiamenti 2011!
"Con Giuseppe e con Maria
Deh! Sant'Anna, ogni virtù
Di tuo sposo in compagnia
Tu ci ottieni da Gesù!"
Testo di Maria Cristina Roselli
Foto di Maria Cristina Roselli e Francesco De Nicolo

Nessun commento:

Posta un commento

Art. 21.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...