mercoledì 17 settembre 2014

Mare e terra in Festa per Maria SS. dei Martiri - Parte 2

Proseguiamo questa raccolta di immagini e video della Festa Patronale molfettese in onore di Maria SS. dei Martiri, con la seconda parte del reportage: dallo sbarco presso la Banchina San Domenico alla processione sotto l'impianto di luminarie della ditta Cipriani; dall'ingresso in Cattedrale alla sosta della Vergine nel cuore della città. Sono inclusi i link di rimando ai due video dello spettacolo pirotecnico notturno dell'8 settembre.
(In questo link, la prima parte del reportage: http://vociecoloridelsud.blogspot.it/2014/09/mare-e-terra-in-festa-per-maria-ss-dei.html )




Alle ore 20.00, accolta dal Vescovo, dal Capitolo Cattedrale, dalle Autorità Civili e Militari, dalle Confraternite, da una folta delegazione di molfettesi provenienti da ogni parte del mondo e dal popolo in festa, la Vergine dei Martiri approda sul suolo cittadino e inizia il suo solenne cammino processionale che La condurrà in Cattedrale.



































Il terzo giorno di Festa, 9 settembre, è un continuo via-vai di pellegrini che giungono in Cattedrale per salutare e rendere omaggio alla Regina dei Martiri






Simulacro della Madonna dei Martiri custodito presso l'Associazione "Casa del Pescatore"


Video dello spettacolo pirotecnico della ditta Ponte Celestino: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=TX2v1XPa4b0
Video dello spettacolo pirotecnico della ditta Tecnoshow: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=2aKn4fkyMys


Nei prossimi giorni seguirà la terza ed ultima parte, con le immagini e i video inerenti la processione di rientro al Santuario, svoltasi domenica 14 settembre.

Testo di Maria Cristina Roselli
Foto di Maria Cristina Roselli e Damiano de Gennaro
Video di Nicola Caputo

5 commenti:

  1. Gentilissimi,
    prima di tutto grazie per le bellissime foto della Madonna dei Martiri opera del bravissimo Giuseppe VERZELLA ma voglio approfittare di tale spazio per denunciare il danneggiamento della vergine della Buon Consiglio capolavoro assoluto di Francesco VERZELLA.
    Sono un po deluso dal fatto che in questo blog non se ne sia parlato per niente. Immaginate lo sconvolgimento mio personale a tale notizia. Quando mi sono recato alla Parrocchia di San Gennaro e non ho più visto il simulacro, mi è venuto un colpo. Non esistono foto del danneggiamento e questo mi preoccupa non poco. Bisogna saperne di più su tale incidente e capire cosa sia successo al simulacro. Bisogna anche fare in modo di avere quanto prima la documentazione dell' eventuale ed ulteriore restauro ma la stampa locale non gliene può frega de meno come dicono a Roma. Dalle notizie che ho scoperto personalmente so che il simulacro si trova nuovamente a San Ferdinando di Puglia e che sia stato affidato nuovamente a Leonardo Marrone restauratore già in passato della Buon Consiglio, dei vecchi Santi Medici e della copia della Madonna dei Martiri di Vito Fornari. Auspico che le belle arti stiano vigilando su tutto. Altra pessima notizia: mi reco nella chiesa della Misericordia a Terlizzi e scopro che un'altra opera di Francesco VERZELLA è stata deturpata. Sono stati infatti rubati i due angeli, oltre al fatto che il simulacro è stato barbaramente ridipinto in passato. Infatti i colori poco c'entrano con quelli originali che di solito utilizzava il bravissimo Francesco. So che poco fa tale simulacro è stato restaurato in modo conservativo, ma purtroppo continua ad essere trascurata in quanto non ci sono ahimè iniziative per un ulteriore restauro. Fortunatamente gode dell'amore del Parroco della chiesa omonima che sa dell'importanza di tale opera a livello artistico.(Spero con tutto il cuore che possa in futuro lavorarci il bravissimo Valerio IACCARINO già restauratore della Madonna dei Martiri e dell'Assunta di Molfetta oltre alle statue del Cozzoli perchè grazie a lui sono stati evidenziati i colori originali che i due fratelli Verzella utilizzavano nelle loro opere. Scusatemi i toni ma io amo la famiglia Verzella tutta e vedere delle opere bellissime stuprate in questo modo mi fa venire la pelle d'oca. L'ignoranza e i silenzi sono la peggiore bestemmia che si possa riservare ad un'opera d'arte e voglio affermare che le opere dei Verzella oltre ad essere dei simulacri religiosi sono delle vere e proprie opere d'arte. Che Molfetta e Terlizzi si sveglino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per prima cosa, ringraziamo per i complimenti a noi rivolti per il nostro piccolo "lavoro" che realizziamo sempre con passione. Per quanto riguarda la Madonna del Buon Consiglio, posso garantire che il simulacro della Vergine, subito dopo l'incidente che ha coinvolto l'elevatore utilizzato solitamente per prendere e riportare questa statua e quella dell'Assunta dalle e nelle rispettive nicchie, è stato prontamente portato a restauro, avendo subito pochi danni (ho visionato una foto e posso garantire che il danno coinvolgeva il ginocchio sporgente della Vergine e un braccio di un angioletto). Attualmente il simulacro è al sicuro, in attesa di trovare una soluzione, dato che l'elevatore non è più utilizzabile e che comunque, in ogni caso, si vuole evitare quanto più possibile incidenti simili, che rischiano di far seriamente male alle persone addette agli spostamenti. La Confraternita della Buon Consiglio, insieme a quella dell'Assunta, sono al lavoro da questo punto di vista.

      Elimina
  2. Carissima Maria Cristina grazie per le notizie confortanti. E' mio parere che quei simulacri devono stare nelle nicchie e lasciate lì.Ma questa resta una mia opinione e so benissimo che è impopolare.
    Stessa cosa dovrebbero fare con i 5 misteri che vengono conservati in una chiesa poco adatta a quei capolavori. A parte questo un caloroso abbraccio va a voi tutto per lo splendido lavoro che fate. Credetemi il vostro lavoro è l'unico modo per poter essere legati alle nostre tradizioni. Ma informateci anche quando accadono queste brutte cose.

    RispondiElimina
  3. Complimenti María Cristina per le foto, per quanto avete di amore per Maria SS. dei Martiri! Possiamo godere con il vostro servizio nello stesso giorno della festa!.

    RispondiElimina

Art. 21.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...