domenica 2 giugno 2013

La festa della Madonna della Stella a Terlizzi: 30 aprile - 31 maggio 2013

Il mese di maggio si è concluso a Terlizzi con la processione della Madonna della Stella. 
A Terlizzi il culto per questo particolare titolo mariano è molto antico, ma risale solo al secondo decennio del XIX sec. la fondazione di una confraternita nella chiesetta al bivio tra Sovereto e Giovinazzo.
Nel 1828 il pio sodalizio fece realizzare, dallo scultore terlizzese Giuseppe Volpe, il simulacro della titolare che, già nel maggio di quello stesso anno, venne condotto in processione per le vie del paese.
Oggi la chiesetta non è più sede parrocchiale, pertanto l'immagine della Madonna, nel mese di maggio, è trasferita nella nuova chiesa parrocchiale, dove si svolge la novena.
Qui di seguito pubblichiamo le foto della breve processione del trasferimento della Madonna dalla chiesa confraternale alla parrocchia, avvenuto lo scorso 30 aprile.







Stendardo della Confraternita





Madonna della Stella, simulacro in legno scolpito nel 1828 da Giuseppe Volpe







L'Associazione musicale "Vito Giuseppe Millico" 
















Presso la parrocchia, dal 22 al 30 maggio, ha avuto luogo la Novena, culminata con il triduo solenne celebrato da don Pietro Rubini, rettore del Seminario Regionale.
Il 31 maggio, al termine della Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo, si è snodata la processione accompagnata dalle note della banda musicale "V. G. Millico".
Qui di seguito il reportage fotografico.





























L'amministrazione della confraternita










Spettacolo di giochi pirici al termine della processione


Foto e testo di Francesco De Nicolo

20 commenti:

  1. Questo bellissimo simulacro del Volpe mi sembra molto ispirato alla scuola napoletana di Francesco Verzella. Quì a Roma ci stiamo tutti organizzando per scendere giù a Terlizzi per ammirare i restauri della Bellissima Chiesa dell'Annunziata con i suoi capolavori interni. PS ma questo capolavoro del volpe è stato restaurato o si è mantenuto così bene nel tempo? grazie a tutti voi di estere vi vogliamo bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuseppe Volpe fu infatti allievo di Francesco Verzella. La Statua della Madonna della Stella è stata restaurata qualche anno addietro, restituendole i bei e vivaci colori della policromia che erano stati offuscati dal fumo delle candele e dall'ossidazione.
      La chiesa dell'Annunziata è quasi ultimata, ma la statua della Madonna della Misericordia è ancora nella fase dell'analisi diagnostica. Speriamo che si proceda al più presto al restauro vero e proprio

      Elimina
  2. Che delusione, eravamo quasi sicuri che il capolavoro del Verzella fosse già in fase di restauro.Che peccato. Incredibile il fatto che non esistono foto in giro. Ma per sentito dire, parlano di una bellezza incredibile di questo simulacro. Per questo siamo tutti curiosi di conoscere quest'opera che fortuna vuole si trovi proprio a Terlizzi. Che dire speriamo bene. Grazie Francesco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto modo di poter ammirare la statua proprio ieri pomeriggio. Sono state stuccate le parti lacere e riempiti i buchi del tarlo, manca solo il rifacimento della policromia. Non nascondo l'emozione che ho provato nell'essere ad un dito di distanza dal simulacro, nell'apprezzare la ridente giocosità del Bambinello, nell'essere affascinato dalle pieghe del vestito.
      Delusione ho avvertito, invece, nell'aver notato che, almeno apparentemente, non è stata effettuato il necessario ingrandimento della nicchia dove è messa la Madonna. Spero pertanto che per un maggiore godimento del simulacro sia almeno trovata una collocazione più adatta.

      Elimina
  3. Bellissimo reportage fotografico.... quando guardo questa Statua mi ricordo di quando ero piccolo quando la sorella di Don Peppino Barile mi faceva arrampicare per togliere un po di polvere dalla statua e lucidarle il viso....
    Bellissimi ricordi!!!!
    GM

    RispondiElimina
  4. Dunque Francesco ci confermi che la statua è in restauro?Strano che sia stata vittima del tarlo. I verzella usavano un legno non dolce e non morbido per i simulacri. Infatti le opere molfettesi non erano state attaccate. Dunque sono due le osservazioni: o questo simulacro è stato conservato in malo modo, oppure il legno non è lo stesso delle statue molfettesi. (Per me è più la prima ipotesi)A quando le foto? confermi che il valore artistico è alto? il livello è lo stesso dei simulacri molfettesi? aspettiamo notizie.PS sei un grandeeeeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La statua è molto bella anche se solo dopo la fine del restauro si potrà godere la sua completa bellezza. Nel complesso risulta essere speculare alla Madonna della Stella del Volpe.
      Pubblicheremo una foto della statua uno di questi giorni sulla pagina facebook del blog!

      Elimina
  5. Caro Francesco dove si trova attualmente questo capolavoro? mi vergogno nell'affermare che non conoscevo l'esistenza di tale opera. A quanto pare sono impazziti tutti per questo simulacro sul vostro blog. Ora si che sono curioso. a presto. PS francesco sei un ottimo ammiraglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La statua si venera nella chiesa dell'Annunziata. Attualmente è in fase di restauro a cura di una ditta di restauri di Conversano.
      Sulla nostra pagina facebook abbiamo pubblicato una foto della statua

      Elimina
  6. Francesco domanda cattivissima. Sia chiaro parliamo solo dal punto di vista artistico non religioso. Quale delle due opere ti colpisce di più? il maestro o l'allievo? un abbraccio anche se lontani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una domanda difficile per me essendo uno studioso e grande fan del Volpe. In questo momento però non posso rispondere a questa domanda, rimandando la risposta a quando avrò visto la Madonna della Misericordia a restauro finito. Solo dopo il restauro, infatti, si potrà godere a pieno della bellezza della statua

      Elimina
  7. sono senza parole. Ho visto la foto. bellissima sembra vera. Mi sono commosso e vergognato allo stesso tempo. Come è possibile ridurre un opera del verzella a quello stato. Scusatemi non riesco a scrivere. Grazie Francesco.

    RispondiElimina
  8. concordo, incredibilmente bella. Grazie ai due Francesco. Al verzella per aver donato la sua arte alla città di Terlizzi e al de nicolo che ci ha regalato e restituito questa emozione.

    RispondiElimina
  9. Vi invito intanto ad ammirare anche la splendida statua di San Michele Arcangelo di Bitonto, opera del napoletano Gennaro Franzese

    RispondiElimina
  10. Mi unisco anche io sulla bellissima statua della madonna della misericordia che non conoscevo. Bellissima. Mi colpisce come sia stato possibile ridurla in quel modo.

    RispondiElimina
  11. Bellissime foto e bellissima festa, complimenti!! E' possibile ricevere una statuetta della madonna della stella?Come posso fare? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esiste un'indirizzo mail?potrebbe fornirmelo?grazie ancora

      Elimina

Art. 21.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...